Marina di Carrara: donna muore schiacciata da piattaforma elevatrice nella sua abitazione

Tragico incidente a Marina di Carrara dove una donna è rimasta schiacciata dalla piattaforma elevatrice che collega la taverna al primo piano dell’abitazione privata in cui risiedeva la vittima. Secondo una prima ricostruzione, la donna sarebbe entrata nel vano di corsa per recuperare un oggetto. Evidentemente la vittima ha utilizzato le chiavi di emergenza che tuttavia non avrebbero dovuto essere nella sua disponibilità perché solo i tecnici ascensoristi sono autorizzati a entrare nel vano di corsa, visti i rischi correlati. La porta che dà accesso al vano si sarebbe chiusa e l’ascensore si è messo in movimento per motivi ancora da accertare. Per la donna non c’è stato scampo.

Anacam ritiene importante ricordare che anche per gli impianti installati in edifici privati vige l’obbligo della manutenzione e che eventuali interventi, di qualsiasi natura, devono essere effettuati solo e unicamente da una ditta di manutenzione. Si consiglia caldamente, inoltre, di affidare la manutenzione dell’ascensore a ditte specializzate e in regola con tutte le prescrizioni di legge. 

PER SAPERNE DI PIÙ

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s